MODALITA' DI PREPARAZIONE ALL'ESAME

Ritmo circadiano:
Il livello di Cortisolo nel sangue varia nell’arco delle 24 ore, assumendo quindi un andamento circadiano. Alle ore 8-9 del mattino la concentrazione è massima, mentre diminuisce nel corso della giornata, per cui gli scienziati hanno scelto di rilevare il valore dell’ormone con prelievi venosi seriati, il primo intorno alle ore 8-9, il secondo alle ore 12-13 circa, il terzo nel pomeriggio alle ore 16-17, per cui il paziente deve recarsi presso la nostra Struttura almeno trevolte nello stesso giorno per effettuare questo accertamento clinico.
Occorre sapere che eventuali terapie cortisoniche possono influenzare l’esito dell’esame, poiché il cortisone esogeno interferisce nel dosaggio del cortisolo, presentando affinità molecolari con quest’ultimo, dal punto di vista chimico